Il signor Zimmer

Vacanze. Giriamo in macchina per le strade del trentino, con accanto la zia Pinuccia, ottantenne brillantissima e civetta. Si susseguono alberghi e ristoranti, vallate ampie e picchi scoscesi. Noi proseguiamo per i tornanti verso la nostra meta. A un certo punto zia Pinuccia, dal sedile posteriore della macchina,come risvegliata da un coma terribilmente profondo,  rigorosamente in dialetto sbotta: ‘Zimmer, Zimmer, … Continua a leggere